L’ASPA, Azienda Speciale Pagani Ambiente, nasce nel mese di maggio 2018, con atto costitutivo del Notaio A. Calabrese di cui al Rep. N. 157275 e Raccolta n. 41973 e registrato all’Agenzia delle Entrate di Pagani il 23/05/2018 al n. 4779 serie 1T.
Pagani Ambiente è un’azienda speciale costituita ai sensi dell’art. 114 del D.Lgs 18 Agosto 2000, n. 267 (Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali) nel rispetto dei principi generali dell’ordinamento giuridico, nonché dello Statuto del Comune di Pagani.
Essa si configura come “ente strumentale del Comune di Pagani dotato di personalità giuridica, di autonomia imprenditoriale e di proprio statuto” nato con l’obiettivo di modernizzare le attività del Comune di Pagani nel settore dei servizi pubblici locali ed in particolare del ciclo integrato dei rifiuti.
La finalità istituzionale dell’Azienda è quella di fornire un servizio di qualità all’utenza conformemente ai criteri di efficienza, efficacia ed economicità e nel rispetto degli indirizzi e delle linee programmatiche tracciate dal Consiglio Comunale e nel rispetto della normativa comunitaria.
L’ASPA espleta per conto del Comune di Pagani il “servizio pubblico essenziale” di igiene urbana.
Proprio in considerazione di ciò si ritiene che il servizio affidato e le modalità di espletamento delle stesse abbia carattere strategico al fine di garantire un adeguato livello di vivibilità e corrispondentemente un’agevole accettazione da parte dei cittadini dei costi derivanti dalla gestione.

Il servizio si articola su due aspetti:

  • Raccolta
  • Spazzamento
  • Per quel che riguarda il servizio di raccolta, esso è di tipo domiciliare per le seguenti tipologie di rifiuto:
    o Frazione organica (rifiuti biodegradabili di cucina e mensa);
    o Rifiuti urbani non differenziati;
    o Imballaggi misti;
    o Carta e cartone congiunta (utenze domestiche e non);
    o Imballaggi in vetro.
    La raccolta è su prenotazione, per:
    o Ingombranti, legno, tessili, beni durevoli e RAEE.
    La raccolta è invece definita in prossimità per:
    o Rifiuti “T” e/o “F”, farmaci scaduti, pile esauste e batterie.
    Rientrano nel servizio di raccolta anche la rimozione di discariche abusive di rifiuti urbani ed assimilati.
    Per quel che attiene invece il servizio di spazzamento, esso è eseguito su tutte le aree, le vie cittadine, le
    piazze, i parchi, i parcheggi ed i marciapiedi comunali.
    Può essere di due tipologie:
    o Manuale, che interessa le strade, i marciapiedi, i parchi comunali, i portici pubblici, le piazze
    pubbliche pedonali e piccole aree dei mercati esclusivamente del centro urbano.
    o Meccanizzato, che si applica nelle aree dove non è previsto lo spazzamento manuale e quindi in
    zone urbane ed extra urbane.