I dati settimanali confermano il trend positivo di raccolta differenziata, le percentuale stimata è attualmente del 53 per cento ma potrebbe crescere ancora, e alla svelta,  potenziando l’attività di raccolta in alcune zone dove attualmente risulta deficitaria la partecipazione  delle cittadinanza alla raccolta. Emerge dal report settimanale Aspa, reso noto dal Direttore Generale Aniello Giordano e Direttore Tecnico Vincenzo Calce. 15 tonnellate circa  di imballaggi di carta; 4.1 tonnellate circa di cartone; 14 tonnellate circa di rifiuti ingombranti; 23, 8 tonnellate circa di multimateriale; 90,2 di frazione organica; 67 tonnellate circa di secco indifferenziato; 13.0 tonnellate di imballaggi in vetro.

Raccolta differenziata. Altri progressi, segnale chiaro di impegno e serietà da parte di responsabili e operatori

Altri progressi, segnale chiaro di impegno e serietà da parte di responsabili e operatori. Ecco il report settimanale riguardante la raccolta differenziata in città. 19 tonnellate circa imballaggi di carta; 4,2 tonnellate circa di cartone; 7 tonnellate circa di rifiuti ingombranti; 23 tonnellate circa di multi-materiale; 60,3 di frazione organica; 158 tonnellate circa di secco indifferenziato; 6,8 tonnellate di imballaggi in vetro.

Il commento di Aniello Giordano e Vincenzo Calce, rispettivamente direttore generale e direttore tecnico Vincenzo Calce è chiara sottolineatura di ringraziamento: “Nonostante l’afflusso di turisti per la festa della madonne delle galline siamo riusciti a contenere la produzione di rifiuti indifferenziati, confermando il trend di raccolta per le frazioni riciclabili”. Un plauso agli operatori ASPA che nelle giornate di festività hanno profuso il proprio impegno, per garantire uno standard di efficacia senza trascurare alcuna fase della raccolta differenziata.”