Risultati al momento soddisfacenti che già la prossima settimana potrebbero migliorare ulteriormente

A sei giorni dall’avvio della raccolta differenziata a Pagani il servizio funziona. Secondo i primi dati comunicati dal direttore tecnico dell’Aspa Vincenzo Calce e dal direttore generale Aniello Giordano sono state raccolte 45 tonnellate di umido (con il precedente sistema di gestione adottato sono state raccolte 8 tonnellate a settimana) 16 tonnellate di plastica (precedente 8 tonnellate) 12 tonnellate di carta (precedente 2 tonnellate).

Per il calendario conferimento controlla qui

“Adesso è ufficiale parte a Pagani lunedì 18 febbraio la raccolta differenziata”. L’annuncio da parte del Presidente dell’Aspa, l’avvocato Daniela Del Bene. Il primo conferimento è stato fissato per domenica sera, dove sarà possibile depositare l’umido e l’indifferenziato . I vertici dell’Aspa comunicano anche che è ufficialmente on line il nuovo portale internet dell’Azienda Speciale Pagani Ambiente https://www.paganiambiente.it/attiva anche la pagina Facebook della società. “Sul territorio -ha spiegato il Presidente Del Bene- saranno posizionati 2500 cassonetti finanziati dalla Regione Campania,quindi, a costo zero per il Comune di Pagani. In periferia ci saranno quattro isole ecologiche itineranti a disposizione dell’intera collettività.” Inoltre vicino ad ogni cassonetto sarà possibili visionare anche il calendario del conferimento dei rifiuti.

Per il calendario conferimento controlla qui

L’Aspa, annuncia che lunedì 18 febbraio partirà ufficialmente la raccolta differenziata su tutto il territorio del comune di Pagani

PAGANI. Daniela Del Bene, presidente dell’Aspa, annuncia che lunedì 18 febbraio partirà ufficialmente la raccolta differenziata su tutto il territorio del comune di Pagani.

Raccolta differenziata, ufficiale: si comincia lunedì 18 febbraio

«Adesso è ufficiale parte a Pagani lunedì 18 febbraio la raccolta differenziata». L’annuncio da parte del Presidente dell’Aspa, l’avvocato Daniela Del Bene. Il primo conferimento è stato fissato perdomenica sera, dove sarà possibile depositare l’umido e l’indifferenziato .

Per il calendario conferimento potete visionarlo cliccando qui

“A seguito della chiusura della manifestazione di interesse, -si legge in una nota del comune- valutati i curricula pervenuti, il Direttore Generale dell’Azienda Speciale Pagani Ambiente, il Dott. Aniello Giordano, ha nominato Vincenzo Calce quale responsabile tecnico. La suddetta nomina è stata presentata al Consiglio d’Amministrazione che ne ha preso atto. La figura di responsabile tecnico, individuata in Vincenzo Calce, sarà fondamentale per la gestione dell’ASPA, ovvero nella gestione del servizio di raccolta e trasporto dei RR.SS.UU. Pertanto, definite le figure principali alla guida della Pagani Ambiente, si potrà procedere all’espletamento dell’ultima fase, consistente nel passaggio di cantiere e nella sottoscrizione del contratto di servizio tra l’Ente e l’Azienda Speciale.“

Pagani Ambiente, Dott. Aniello Giordano Direttore Generale ​​​​​​​​​​​​​​ “Con l’avvio del nuovo progetto sulla raccolta differenziata per la città di Pagani che sarà operativa dalle prossime settimane, a breve, comunicheremo anche la data precisa, al momento sono stati già distribuiti gli opuscoli che spiegano, nei minimi particolari, il nuovo piano. Una volta posizionati per le strade della città, tutti i contenitori, saremo operativi per garantire un servizio più efficiente ai cittadini di Pagani. Inoltre per migliorare la raccolta differenziata saranno operative sul territorio, soprattutto nelle zone periferiche, quattro isole ecologiche itineranti. In questo modo cercheremo di fornire un servizio ancora più efficiente ai nostri cittadini, andando noi da loro, per raccogliere i rifiuti. Saremo i primi in provincia di Salerno ad utilizzare queste nuove isole ecologiche mobili, perché a differenza di chi è abituato a polemizzare su tutto, noi insieme all’amministrazione del Sindaco Salvatore Bottone e in sinergia con l’assessore all’Ambiente Gerardo Palladino rispondiamo con i fatti, risolvendo i problemi della nostra collettività.”

L’Aspa ha incontrato gli amministratori di condominio per presentare la nuova raccolta differenziata: il comunicato del Presidente Daniela Del Bene

«È stato un confronto molto produttivo ed interessante, per il futuro, quello andato in scena ieri tra noi dirigenti dell’Aspa che insieme all’assessore all’Ambiente Gerardo Palladino abbiamo incontrato gliamministratori di condominio per presentare la nuova raccolta differenziata a Pagani». Ecco le parole dell’ avvocato Daniela Del Bene, Presidente Aspa. «Abbiamo cercato attraverso un confronto serio e costruttivo di spiegare il progetto che vede coinvolti il Comune di Pagani e la Pagani Ambiente, in collaborazione con Tetra Pak Italia e Comieco. Nel corso della conferenza con gli amministratori di condominio sono stati illustrati i dettagli del nuovo calendario che sarà attivato a breve. Nei prossimi giorni, invece, incontreremo le scuole del territorio per illustrare anche a loro il nuovo piano».

“L’azienda Ges.co questa mattina ci ha comunicato che dovrà procedere con un aumento tariffario per il conferimento dei rifiuti presso il sito di compostaggio di Sardone.

Un aumento che riteniamo al momento spropositato”. Salvatore Bottone, Sindaco di Pagani, interviene in maniera decisa sulla questione aumento della tariffa conferimento dei rifiuti.”Ges.co ha disposto l’aumento della tariffa di conferimento per il CER 200108 di 175 euro a tonnellata e la conferma della tariffa conferimento per il CER 200201 di 100 euro a tonnellate. Un aumento che riteniamo sproporzionato che graverà ancora una volta sulle tasche dei cittadini, ormai stanchi di vivere una situazione difficile con la presenza di rifiuti in strada.

Situazione non causata da noi ma per responsabilità che non devono e possono essere attribuite a questa amministrazione. Chiedo, quindi un incontro urgente con Eda, Ente di Ambito gestito dal Presidente Giovanni Coscia, per chiarire nel più breve tempo possibile questa vicenda che prevede a nostra avviso una richiesta del tutto spropositata da Ges.co in merito all’aumento della tariffa per il conferimento dei rifiuti”.